GRAVEL ROAD SERIES

GRAVEL ROAD SERIES

L’enduro ha introdotto un nuovo modo di intendere le competizioni in campo Mtb grazie alle Prove Speciali e dal prossimo anno vedremo un nuovo step evolutivo di questa formula di gara.

Franco Monchiero, uno dei promotori principali dell’enduro Mtb a livello nazionale e mondiale, ha deciso di tornare in campo lanciando un nuovo circuito, il Gravel Road Series  caratterizzato da un nuovo modo di intendere l’agonismo.

GRAVEL ROAD SERIES

Il mondo delle gravel bike è caratterizzato da una forte dose di individualità, di desiderio di avventura, di necessità di uscire dalle rotte più battute e incarna una naturale propensione all’esplorazione.

Il ciclista si lancia alla scoperta della strada, del paesaggio, della cultura e dei sapori del posto e abbandona i canoni classici del ciclismo legato alle Granfondo.

Gli eventi gravel non sono eventi di massa.

Franco Monchiero ha pensato, però, alle due anime che caratterizzano gli utenti gravel: quella più agonistica (c’è, infatti, chi ha alle spalle un passato da corridore) e quella più turistica-esplorativa.

Come farle convivere?

Dando loro la possibilità di scelta: agonismo (e quindi Prove Speciali e classifica finale) oppure cicloturismo (si pedala e si fanno pause enogastronomiche).

Le due anime del Gravel Road Series si intrecciano perché anche l’agonista avrà modo di fare ristori piacevoli e anche il cicloturista dovrà meritarsi i ristori pedalando con le proprie gambe da uno all’altro. Senza fretta, però.

SAPER GUIDARE SARA’ SEMPRE CRUCIALE

Franco Monchiero ha un passato nel mondo delle moto fuoristrada e il piacere di guida è un concetto cruciale tanto per chi va in moto, quanto per chi va in bici.

La Prove Speciali saranno il punto cardine di Gravel Road Series e la selezione delle location è già iniziata da tempo.

Il mondo gravel e le Mtb a pedalata assistita hanno due punti in comune: l’offroad e il desiderio di esplorazione.

Questi nuovi circuiti partono proprio da questi presupposti e aggiungono un “condimento” speciale, ovvero la capacità di guida.

Tanto sui single track, quanto sugli sterrati non sarà mai solo la gamba a fare la differenza…

IL CRONOMETRAGGIO DIVENTA SOCIAL

Chi è solito gareggiare sa che conoscere il proprio tempo e la propria posizione in classifica è molto utile (oltre che coinvolgente), ma con Gravel Road Series arriveranno anche nuove e inedite funzioni di condivisione social della propria prestazione e della propria posizione sul percorso in tempo reale.

Anche questa è stata un’altra intuizione di Franco Monchiero i cui dettagli verranno svelati a breve.

PRONTI AL NUOVO VOLTO DELLE PROVE SPECIALI?

Appena è stato annunciato il circuito Gravel Road Series Franco Monchiero ha iniziato a ricevere proposte per ospitare le varie tappe del circuito.

Ancora prima di conoscere i dettagli delle gare, Gravel Road Series è stato un successo.

Previous post
There is no more story.
Next post
Castellania 13 e 14 maggio 2017
Back

Widget Support

SHARE

GRAVEL ROAD SERIES